• Facebook Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • SoundCloud Social Icon
Luca Bernar© 2019

COLOURS

Luca Bernar e Marc Abrams

 

Luca Bernar e Francesco Mazzeo DUO

 

Bontuto Arkestra Social Jazz

 
 

Khoiré Trio

Luca Bernar - Piano

Pietro Sponton - Batteria

Alessandro Bizzarro - Contrabbasso

Dopo dieci anni vissuti in Brasile, immerso in quella densa sostanza che è la vasta e multiforme espressione della musica popolare brasiliana, magico e potente prodotto alchemico, il pianista Luca Bernar torna in Italia dove incontra due musicisti che dialogano con l’Africa da molto tempo: Pietro Sponton, batterista/percussionista ispirato dalla tradizione cubana e Alessandro Bizzarro, contrabbassista /percussionista affascinato dai ritmi tribali appresi dai maestri Griot africani.

 

Attraverso un dialogo incrociato dove improvvisazione e composizione si intersecano fino a confondersi in una modalitá tipicamente jazzistica il Trio propone una sua traiettoria attraverso brani autorali dei singoli componenti e rivisita con propri arrangiamenti alcuni classici della musica brasiliana.

 

Il progetto dichiarato del Trio è quello di sostenere e arricchire, con spontaneità e coerenza un ponte ideale tra il Brasile e l’Italia attraverso una matrice ancestrale comune, l’Africa.


 

Khoiré:

Khoiré é una piccola ascia a forma di mezza luna, rappresenta la memoria e le tradizioni dei Kraho, una tribú indigena situata nel nord dello Stato del Tocantins (Brasile) a ridosso dell’amazzonia. É indispensabile la sua presenza in tutte le feste e cerimonie. I Kraho dicono: “non si canta, non si danza senza la sua presenza, é lei che ci aiuta a ricordare tutte le musiche. Khoiré é intelligente e saggia ed é la memoria di quello che noi siamo”.

Luca Bernar 

Il pianista e compositore Luca Bernar ha al suo attivo due lavori discografici “Mi fai ridere” in duo con con Francesco Mazzeo e la partecipazione speciale di Antonello Salis e“Voci di Isole”, con il gruppo Agave. E
poi numerose partecipazioni discografiche, collaborazioni significative con compagnie teatrali e di danza, con tours in Italia e all’estero, soprattutto quella con il Teatro Potlach di Fara Sabina (Roma) durante quattro anni partecipando come compositore, pianista/attore e performer in improvvisazioni interattive. Numerose le partecipazioni con musicisti italiani e stranieri, soprattutto in Brasile, dove ha vissuto in questi ultimi dieci anni. Nella storia dei suoi progetti musicali si distinguono, fra gli altri, il Luca Bernar Ensemble, il Duo con Francesco Mazzeo, il gruppo Agave, il Duo con Carolina Gentile , il Duo con Pasquale Innarella,sviluppati a Roma.
In Brasile, il Jazzbuticaba Ensemble (con Rodrigo Donato, Jackson Silva Ricardo Fogo, Hugo Batera) il Duo LuAs con il chitarrista e multistrumentista André Siqueira, il Duo con Zeca Collares “Diálogo entre Terras”, la collaborazione con Rogerio Plaza e il Pixinguinha Quinteto.
Da giugno 2016 vive in Italia a Portogruaro (VE).
L’attivitá di musicista é sempre stata accompagnata da un intensa attivitá didattica e di direzione artistica di festival jazz e rassegne musicali.

Alessandro Bizzarro

Diplomato in contrabbasso presso il Conservatorio di Vicenza, approfondisce lo studio a Vienna e Milano. Ha collaborato con varie orchestre ed ensemble da camera esibendosi in teatri e sale da concerto in Europa, America e Paesi arabi, sotto la direzione di rinomate bacchette ed accompagnando solisti di fama. Da sempre interessato alla musica sotto i più svariati aspetti, porta avanti, parallelamente agli studi accademici, quello delle percussioni etniche. Risponde inizialmente al richiamo dei tamburi africani per poi allargarsi alle percussioni cubane e brasiliane, partecipando a rassegne, festival, stage e seminari con musicisti internazionali. Diversi i generi esplorati tra musica classica, jazz, contemporanea, etnica, pop, elettronica, teatro e danza. Ha registrato per RAI, Amadeus, Velut Luna e Jazzy Records. All'attività concertistica affianca quella di didatta.

Pietro Sponton

Si è diplomato al conservatorio G.Tartini di Trieste nel 1993 sotto la guida del maestro Francesco Repola.
Dopo il diploma continua gli studi classici con il maestro Repola e parallelamente per un anno con il percussionista danese Gert Mortensen. Approfondisce lo studio della batteria frequentando per cinque anni la scuola “Dante Agostini” con il maestro Adolfo Dal Forno e diversi corsi con i migliori batteristi italiani e stranieri. Per due anni studia vibrafono con il vibrafonista jazz Andrea Dulbecco. Oltre alla batteria e alle percussioni classiche, frequenta dei corsi per approfondire lo studio delle percussioni usate nella musica tradizionale Africana, Latino americana, folk e etnica.
Come percussionista classico ha lavorato con vari enti lirici (Catania, Trieste, Verona), orchestre sinfoniche (tra cui l’ Orchestra Sinfonica Nazionale RAI di Torino) , ensemble di musica da camera e di percussioni del triveneto.
Come batterista e percussionista svolge un intensa attività concertistica, e in studio di registrazione, nell’ambito della musica jazz, pop, folk, rock, reggae/ska, latino americana che lo ha portato ad esibirsi sia in Italia che all’estero.
Oltre all’attività concertistica, è molto apprezzato anche come didatta, attività che svolge presso vari istituti musicali del Friuli Venezia Giulia.

SCARICA LA NOSTRA  BROCHURE

 

Luca Bernar Piano Solo

 

Luca Bernar e Flora Perissinotto Duo